Un nuovo codice di autoregolamentazione per la pubblicità sul gioco?

Un nuovo codice di autoregolamentazione per la pubblicità sul gioco?

SHARE

Avete fatto caso che negli ultimi tempi la preferenza per i casinò online e per il gioco d’azzardo virtuale è altissima? E questo non solo per quanto riguarda gli italiani o una cerchia ristretta di persone: si tratta di un dato ormai diffuso in gran parte della popolazione. Va da se che per quanto riguarda i più grandi e conosciuti casinò, il settore pubblicitario riveste un’importanza straordinaria.

È proprio nei casinò certificati AAMS, dove si può giocare in tutta sicurezza, che è importante che la pubblicità sia in grado di attrarre nuovi giocatori e proporre nuovi giochi. Ma proprio perché AAMS non lascia nulla al caso, così come per le regole di gioco, essa decide ora di fissare dei limiti entro cui tenersi anche per la pubblicità stessa. Ecco così che nascono le linee guida di autoregolamentazione per la pubblicità sul gioco, un codice di autoregolamentazione dei messaggi pubblicitari messo a punto dalla Federazione Sistema gioco Italia dopo il decreto Balduzzi. A prendere parte alla stesura della nuova regolamentazione hanno preso parte RCS, Mediaset, Sky, e le associazioni di categoria per le agenzie e le concessionarie dei mezzi pubblicitari. Nuove procedure sono state istituite anche per le campagne radio, tv, stampa, e anche nei siti online. Sarà mica che il settore igaming è davvero all’avanguardia per quanto riguarda i codici di autoregolamentazione?