Marche: vera la notizia del sequestro di un totem di poker...

Marche: vera la notizia del sequestro di un totem di poker e casinò online.

SHARE

Guardia-di-Finanza-Video-pokerÈ stata la Guardia di Finanza di Civitanova Marche a scoprire il circolo ricreativo di Monte San Giusto e a sequestrare un totem di poker e casinò online. Qui era possibile scommettere illegalmente su eventi sportivi e giocare d’azzardo.

Le indagini stanno ancora andando avanti, e il contenuto è riservato. Però per ora sappiamo che il centro colpito dal blitz della finanza era un punto per la raccolta e per l’accettazione di scommesse sportive clandestine. Era possibile scommettere su tutti gli eventi sportivi che voi possiate immaginare.

Per il gestore è già scattata la denuncia, mentre il circolo è ora in sequestro. La postazione di accettazione delle scommesse era composta da un pc che, collegato ad una mini stampante , veniva utilizzato per rilasciare le ricevute delle scommesse.
Il gestore, in un primo momento, ha tentato di riavviare il pc e cancellarne i dati, ma non c’è stato niente da fare. I militari della finanza lo hanno bloccato ed hanno esaminato il dispositivo direttamente in loco. Quando è emersa la configurazione costruita ad hoc per raccogliere giochi sui siti oscurati dai Monopoli di Stato, il gestore non ha più avuto scusanti o attenuanti dalla sua.

Tra gli oggetti sequestrati ci sono anche bobine di carta chimica (quelle utilizzate per la stampa delle ricevute), fogli contenenti le quotazioni degli eventi sportivi in corso, appunti scritti a mani sugli incassi giornalieri delle giocate. E, dulcis in fundo, il totem che consentiva ai vari clienti di giocare a poker, roulette, slot e altri giochi da casinò – tutti rigorosamente non autorizzati.